Referenze su fumisteria e impiantistica

Carinci Superboiler e TermoKit

Intervento migliorativo su un impianto a legna esistente.

Le problematiche riscontrate sull'impianto originale erano diverse e per motivi ben precisi:
-La caldaia era collegata direttamente all'impianto con una conseguente gestione difficoltosa delle temperature all'interno dell'abitazione. Quando la caldaia andava in smaltimento per temperatura elevata, "scaricava" tutto il calore direttamente sui radiatori con conseguente aumento eccessivo della temperatura in casa e con danneggiamento delle componenti dell'impianto
-L'impianto era ad unica zona e, tra zona giorno e zona notte, persistevano delle differenze di temperatura ambiente molto significative
-L'impianto solare, di tipo sotto vuoto, era ben bilanciato per la stagione invernale, ma eccessivo per il periodo estivo. I 300 litri di accumulo, spesso, erano insufficienti per ricevere il calore prodotto e l'impianto andava in blocco e, poi, in ebollizione.

Cosa è stato fatto:
-Spostamento dei collettori del riscaldamento in una zona più accessibile con separazione delle zone notte e giorno
-Installazione di due cronotermostati che lavorano su 3 livelli di temperatura a fasce orarie diverse in base alla frequentazione degli ambienti
-Spostamento della caldaia a legna esistente con realizzazione di un nuovo impianto fumario a Norma
-Installazione di un doppio kit di rilancio miscelato
-Installazione di un accumulatore multienergia di concezione assolutamente innovativa

Cosa ha ottenuto il Cliente:
-Abbassamento dei consumi di combustibile
-Aumento del comfort abitativo grazie alla gestione a zone, al particolare sistema a diaframma del puffer che consente una risposta immediata dell'impianto anche a accumulo non in temperatura
-Azzeramento dei problemi di sovratemperatura sul solare con ottimizzazione del rendimento