Referenze su caldaie a biomassa Tatano

Mini K25 - Bagni di Lucca

Installazione di una nuova caldaia policombustibile in un locale aperto al pubblico. La necessità del Committente fosse che la caldaia riuscisse a riscaldare l'ambiente con costi contenuti e che la produzione di acqua calda fosse abbondante.
Consulta gli allegati:
Scheda riassuntiva Kalorina Mini K25

Mini K25 - Bagni di Lucca

Rimozione di una caldaia a gasolio con una caldaia policombustibile a biomasse. Durante la sostituzione, è stato recuperato il bruciatore a gasolio ed è stato applicato alla flangia posteriore della nuova caldaia, così da permettere al Cliente di utilizzare il gasolio rimanente in caso di emergenza (scorta pellet esaurita ad esempio).
La nuova caldaia è stata collegata ad uno cambiatore a piastre,
Consulta gli allegati:
Scheda riassuntiva Mini K25

Mini K25 - Camporgiano


Intervento di sostituzione di una caldaia a gasolio guasta e, comunque, con costi di esercizio troppo elevati, con una caldaia a biomassa a servizio dell'impianto di riscaldamento della casa e per produzione di acqua calda sanitaria.
La nuova caldaia permette al Cliente di utlizzare vari tipi di combustibili permettendoglidi scegliere, ad ogni stagione, quello più conveniente e meglio reperibile.

Consulta gli allegati:
Scheda riassuntiva Kalorina Mini K25

Mini K25 - Castiglione di Garfagnana

Intervento di sostituzione di una vecchia termocucina a legna con una caldaia a biomassa Tatano affinché il cliente potesse continuare ad utilizzare la legna quale combustibile primario senza rinunciare alle comodità dei combustibili triti.
Consulta gli allegati:
Scheda riepilogativa Kalorina Mini K25

Mini K25 - Coreglia Antelminelli

Sostituzione di una caldaia a gasolio obsoleta con una caldaia policombustibile a biomassa a servizio dell'impianto di riscaldamento e produzione di acqua calda sanitaria in una villetta bifamiliare.
Consulta gli allegati:
Scheda riassuntiva Kalorina Mini K25

Mini K25 - Fosciandora

Intervento di installazione caldaia a biomassa durante una ristrutturazione. La caldaia scelta, di tipo compatto, si integra perfettamente nel locale tecnico.
La separazione idraulica, primaria a vaso aperto, secondaria a vaso chiuso, è stata possibile grazie ad un kit di scambio a piastre.
Un impianto solare termico consente all'utente di disattivare la caldaia nel periodo estivo.
Consulta gli allegati:
Scheda riepilogativa Kalorina Mini K25

Mini K25 - Fosciandora

Sostituzione di una caldaia a GPL con una caldaia a biomassa compatta a servizio di un terratetto di paese. La nuova caldaia ha permesso un buon risparmio sulla bolletta energetica pur aumentando il confort climatico dell'abitazione.
La prouzione di acqua calda sanitaria è affidata allo scambiatore interno che svolge egregiamente la sua funzione.
Consulta gli allegati:
Scheda riassuntiva Kalorina Mini K25

Mini K25 - Gallicano

Sostituzione di una caldaia a GPL in un'abitazione di 130mq con una caldaia a biomassa di tipo compatto. L'intervento ha portato ad una notevole riduzione dei costi di gestione.
Permancanza di spazio dedicato al laletecnico, la nuova caldaia è stata posizionata in un box esterno.
Consulta gli allegati:
Scheda riassuntiva Kalorina Mini K25

Mini K25 - Villa Collemandina

Sostituzione di una caldaia a pellet che dava problemi di funzionamento con forte produzione di catrame con una caldaia a biomassa e relativo accumulatore inerziale.
Consulta gli allegati:
Scheda riassuntiva MiniK25

K35 PV - Barga

La caldaia che riscalda la nostra sala mostra, in sostituzione di un generatore a gasolio....menomale, perché con i costi del gasolio, credo che ci saremmo dovuti accontentare di poche ore di riscaldamento al giorno.
Ne abbiamo fatte di tutti i colori sulla nostra caldaia. Abbiamo provato a bruciare un po' di tutto e si è dimsotrata all'altezza i ogni situazione.
Il combustibile che forse le si addice di più è il nocciolino. Inpressionante la fiamma che produce!
La potete vedere nella nostra sala mostra. Sicuramente, la troverete sporca. Ma questo significa che la utilizziamo. E si sa! Il calzolaio gira sempre con le scarpe bucate!

K35 PV - Coreglia Antelminelli

Il riscaldamento dell'abitazione oggetto del nostro intervento era affidato ad una caldaia a GPL che generava costi di gestione esorbitanti.
Il cliente aveva necessità di una soluzione con la quale potesse utilizzare la legna come fonte principale di riscaldamento, ma che offrisse anche gli automatismi che soli i combustibili triti possono offrire.
Gli è stata proposta una Kalorina Tatano abbinata ad un accumulatore inerziale per poter gestire i picchi di produzione e richiesta nel funzionamento a legna.
L'acqua calda sanitaria viene prodotta dal serpentino della caldaia.
Consulta gli allegati:
Scheda riepilogativa Kalorina K35

K35 PV - Villa Collemandina

Il sistema di riscaldamento dell'abitazione oggetto di questo intervento era basato su un termocamino a legna inadeguato alla richiesta dei termosifoni.
Il cliente ha optato per una caldaia Kalorina Tatano installata in un apposito spazio dedicato.
Vista la conformazione molto particolare della canna fumaria, si è resa necessaria l'aggiunta di un equalizzatore di depressione. La pressione negativa in canna fumaria, visto i parametri di tiraggio molto variabili, è resa omogenea grazie ad un adeguatore di tiraggio.
La caldaia, a vaso aperto, è stata separata dall'impianto tramite un kit a piastre. La produzione di acqua calda sanitaria è affidata allo scambiatore della caldaia.
Consulta gli allegati:
Scheda riepilogativa Kalorina K35

KE2202 - Careggine

In un terratetto in muratura a sassi, il riscaldamento dell'abitazione era affidato ad una caldaia a gasolio con alti costi di gestione.
Il cliente necessitava di un generatore che potesse funzionare a legna, ma che avesse anche la possibilità di sfruttare l'autonomia e l'automatismo a basso costo che solo i materiali triti possono offrire.
E' stata quindi installata una caldaia Tatano, la più piccola della gamma, in sostituzione alla vecchia caldaia a gasolio.
Consulta gli allegati:
Kalorina KE2202 - Foto dettagliata

KE2203i - Bagni di Lucca

Installazione di una caldaia a biomassa Tatano su una nuova costruzione con riscaldamento a pavimento.
Un volano termico da 1000 litri ha permesso di ridurre gli avvii della caldaia a biomassa e la mandata all'impianto è miscelata sul ritorno con una temperatura costante garantita da un'elettrovalvola della Controlli.
La produzione di acqua calda sanitaria avviene attraverso il kit solare con collettori Tatano e il produttore istanteno della caldaia.
I collegamenti idraulici permettono di sfruttare in maniera esclusiva o il solare termico o la caldaia a biomassa. In caso di elevate richieste di acqua calda, i due sistemi possono essere messi in serie e, addirittura, essere integrati l'un l'altro grazie ad una pompa di ricircolo.
Consulta gli allegati:
Scheda riassuntiva Kalorina Ke2203i

KE2203i - Bagni di Lucca

Sostituzione di una caldaia a biomassa forata con una Kalorina Tatano su impianto già predisposto. Il cliente si riscalda a basso costo con l'uso di gusci di pinoli conservati all'aperto opportunamente coperti.
I gusci, reperibili presso aziende che li lavorano, offrono calorie a bassissimo costo. Questo conferma la grande flessibilità che le caldaie Tatano offrono a chi le possiede.

KE2203i - Borgo a Mozzano

Sostituzione di una caldaia a GPL con una caldaia a biomassa Tatano completa di produttore sanitario e collegata ad un accumulatore inerziale tank-in-tank.
Consulta gli allegati:
Scheda riepilogativa Kalorina KE2203-i

KE2203i - Camugnano

In un edificio di grandi dimensioni, composto da 2 appartamenti, è stata installata una caldaia a biomassa collegata ad un accumulatore inerziale da 1000 litri tank-in-tank.
I due appartamenti sono gestiti da circolatori elettronici indipendenti controllati dai rispettivi cronotermostati.
L'acqua sanitari è propodtta tramite il serpentino interno della caldaia e dal bollitore posizionato all'interno del puffer. Questa configurazione consente molteplici soluzioni di utilizzo.
Consulta gli allegati:
Scheda riepilogativa Kalorina KE2203i

KE2203i - Castelnuovo di Garfagnana

Sostituzione di una caldaia a GPL che generava costi di gestione esorbitanti con una caldaia a biomassa a servizio dell'impianto di riscaldamento dei due appartamenti che compongono l'abitazione.
Un puffer permette di attenuare le variazioni di richiesta da parte delle singole zone e il serpentino integrato nella caldaia produce acqua calda sanitaria a sufficienza per tutti gli utilizzatori.
Consulta gli allegati:
Scheda riepilogativa Kalorina KE2203i

KE2203i - Lucca

In una recente abitazione sulle colline di Lucca, il riscaldamento era affidato ad una caldaia a gasolio.
Il cliente ha deciso di sostituire la caldaia a gasolio con una caldaia Kalorina Tatano che gli permettesse di bruciare legna, di cui dispone, anche in grandi quantità, ma di avere, allo stesso tempo, un automatismo economico che solo il trito può offrire.
Viste le dimensioni, non era possibile installare la caldaia nel locale tecnico. Abbiamo quindi deciso di effettuare l'installazione in un casottino esterno. Il collegamento della caldaia all'abitazione, separate da uno scambiatore a piastre, è stato realizzato mediante una tubazione interrata. Particolare cura è stata dedicata alla coibentazione di quest'ultima per minimizzare le dispersioni termiche.
L'acqua calda sanitaria è prodotta dallo scambiatore interno alla caldaia.
Visto il breve tratto di canna fumaria, è stato aggiunto un equalizzatore di tiraggio.
Consulta gli allegati:
Scheda riepilogativa Kalorina KE2203i

KE2203i - Molazzana

Il riscaldamento e produzione ACS del casolare oggetto dell'intervento era affidato ad una caldaia a GPL che generava elevati costi di gestione.
Al cliente, è stata installata una caldaia a biomassa Kalorina Tatano collegata ad un volano termico da 800 litri per migliorare il comfort e le variazioni di richiesta in riscaldamento.
L'acqua calda sanitaria è prodotta dal serpentino interno della caldaia.
Consulta gli allegati:
Scheda intervento Kalorina KE2203i

KE2203i - Piazza al Serchio

I due appartamenti che compongono questa struttura, erano serviti da un termocamino ciascuno e da una caldaia a GPL che veniva utilizzata in caso di necessità. I termocamini, per gli orari di lavoro degli occupanti, erano diventati ingestibili, per la ridotta autonomia che questi offrivano. Le caldaie a GPL, poi, producevano costi di gestione esorbitanti.
Il cliente ha quindi optato per una caldaia policombustibile, che gli permettesse di continuare ad utilizzare la legna come combustibile principale, ma che garantisse anche autonomia in caso di necessità, attraverso i combustibili triti.
La caldaia Kalorina Tatano è stata collegata ad un puffer da 800 litri che attenua i picchi di richiesta in riscaldamento.
L'acqua calda sanitaria è garantita dal produttore istantaneo della caldaia che integra il preriscaldo del solare termico a circolazione naturale. D'estate, quest'ultimo è sufficiente a garantire la richiesta di acqua calda di entrambe le famiglie.
Consulta gli allegati:
Scheda riepilogativa Kalorina KE2203i

KE2203i - Pistoia

Nuova installazione di una caldaia a biomassa in una casa di campagna.
La caldaia, collegata ad un puffer tank-in-tank da 1000 litri, serve l'impianto di riscaldamento multizona della casa e produce acqua calda sanitaria.
Consulta gli allegati:
Scheda riepilogativa Kalorina KE2203i

KE2203i - Pistoia

Sostituzione di una caldaia a GPL obsoleta dai costi di gestione esuberanti con una caldaia policombustibile a biomassa.
La nuova caldaia è stata collegata ad un accumulo termico per compensare le oscillazioni di richiesta delle varie zone che compongono l'impianto di riscaldamento della casa.
Consulta gli allegati:
Scheda riepilogativa Kalorina KE2203i

KE2203i - Pistoia

Installazione di una caldaia a biomassa Tatano in una nuova costruzione con impianto multizona.
La caldaia è stata dotata del serbatoio SilMax800 per un'autonomia maggiore. Un volano termico da 1000 litri tank in tank migliora le prestazioni e la risposta dell'impianto e garantisce, in serie al produttore istantaneo della caldaia, la produzione di acqua calda sanitaria.
Consulta gli allegati:
Scheda riassuntiva Kalorina Ke2203i

KE2203 - Vergato

Gli occupanti di questo piccolo condominio erano esasperati dai folli costi di gestione che l'obsoleta caldaia a gasolio generava.
Hanno deciso di installare una caldaia a biomassa Tatano, abbinata ad un puffer tank-in-tank per uso riscaldamento e produzione acqua calda sanitaria, abbattendo notevolmente i costi energetici dell'edificio.
Consulta gli allegati:
Scheda riepilogativa Kalorina KE2203

KE2203i - Vergato

Sostituzione di una caldaia a GPL, con significativi costi energetici, con una caldaia a biomassa in una casa in pietra libera su 3 lati.
Consulta gli allegati:
Scheda riepilogativa Kalorina KE2203i

KEPA2203i - Villa Collemandina

Sostituzione di una caldaia a legna con una caldaia policombustibile Tatano, con la quale il Cliente potesse continuare ad utilizzare legna ma anche combustibili triti per sfruttare gli automatismi e l'autonomia che essi offrono.
L'impianto solare esistente è stato collegato in serie al produttore sanitario della caldaia per ottimizzare i rendimenti di ciascun componente.
Il serbatoio combustibile standard è stato sostituito con il serbatoio maggiorato SilMax800 nel quale vi entrano oltre 30 sacchi di pellet.
Consulta gli allegati:
Scheda riassuntiva Kalorina KEPA2203i

KE2206 - Bagni di Lucca

In una struttura ricettiva, l'uso della caldaia a gasolio era diventato proibitivo, generando spese di riscaldamento annuali che superavano abbondantemente € 8'000.
Il Cliente si è affidato alle nostre capacità chiedendo una soluzione che potesse abbattere i costi di gestione ma che fosse, allo stesso modo, flessibile nell'utilizzo.
Abbiamo quindi deciso per una caldaia policombustibile Tatano.
Come ipotizzato inizialmente, la scelta è stata azzeccata: il Cliente ha risparmiato oltre il 70% con un abbattimento dei costi notevole. La nuova caldaia Kalorina viene utilizzata sia a legna che a pellet.
Consulta gli allegati:
Scheda riepilogativa Kalorina KE2206

KE2206i - Pescaglia

Importante intervento su una struttura ricettiva con varie unità abitative ciascuna riscaldata da caldaie autonome a GPL con costi energetici elevatissimi.
E' stata costruita una centrale termica a norma INAIL per accogliere il nuovo generatore a biomassa ed i relativi accumuli termici (3000 litri), il tutto, collegato ad una rete di teleriscaldamento interrata per la distribuzione di acqua tecnica da riscaldamento e di acqua calda sanitaria.
E' stata una grande operazione di collaborazione che ha messo in campo tutte le capacità dei progettisti, dell'installatore e della nostra azienda.

KE2208 - Gugliano

Sostituzione di una caldaia a gasolio con una caldaia a biomassa in una villa di grandi dimensioni dove l'utilizzo del gasolio era diventato proibitivo.
Consulta gli allegati:
Scheda riepilogativa Kalorina KE2208

KE2208 - Terricciola

Sostituzione di una caldaia a gasolio con una caldaia policombustibile a biomassa Kalorina Tatano in un'azienda agricola di grande dimensione.
L'utilizzo del gasolio comportava spese di gestione troppo elevate e si è reso necessario un intervento che permettesse di poter riscaldare gli ambienti nel periodo invernale a costi contenuti.
Consulta gli allegati:
Scheda riepilogativa Kalorina KE2208

KE2230 - Grosseto

In un nuovo complesso produttivo, è stata installata una caldaia della gamma "Grandi potenze" per il riscaldamento a pavimento di un capannone di 4000 mq.
L'avanzo di lavorazione del ciclo produttivo dell'azienda, un noto sansificio toscano, diventa combustibile da poter bruciare nel grande generatore di calore.
Conseguentemente, i costi energetici sono drasticamente ridotti.
Consulta gli allegati:
Scheda riassuntiva Kalorina KE2230

KE2403 - Borgo a Mozzano

Sostituzione di un generatore di aria calda a GPL, dai costi di gestione proibitivi, con un generatore di aria calda a biomassa.

L'impianto di distribuzione è rimasto quello originale. Si è reso necessario, invece, realizzare un nuovo sistema di evacuazione dei fumi.

Consulta gli allegati:
Scheda riassuntiva KE2403

KM2202 - Gallicano

Sostituzione di una caldaia a gasolio, con recupero del bruciatore esistente, con una caldaia a biomassa meccanica.
La nuova caldaia è collegata ad un puffer da 800 litri tank in tank.
Il combustibile maggiormente utilizzato è la legna.
Consulta gli allegati:
Scheda riassuntiva Kalorina KM2202